Come fare Etichette Bagaglio - Tecnica ITH - Ricamo a macchina

Come fare Etichette Bagaglio – Tecnica ITH – Ricamo a macchina

Ho creato questi tags per personalizzare valigie e zaini, un modo originale per distinguere e riconoscere i nostri bagagli.

Si lavorano nel telaio della ricamatrice con la tecnica ITH, di facile realizzazione e di piacevole risultato.

Sul retro del cartellino è presente una tasca trasparente dove poter inserire i nostri dati, i cartellini misurano cm 13, x 5 ca.

Vediamo la procedure e gli step necessari per realizzarli

COSA SERVE

  • stabilizzatore a strappo
  • due rettangoli di tessuto  da cm. 18 x 8 (tessuto plastificato – feltro – o altro a piacere)
  • 1 rettangolo di plastica acetato
  • file da ricamo (quelli che ho realizzato per i  tags sono disponibili qui)
  • filato da ricamo
  • forbici
  • ricamatrice
  • telaio minimo 130 x 180

Inizio mettendo lo stabilizzatore a strappo nella ricamatrice, appoggio il primo rettangolo di tessuto. e lo fermo con degli spillini. Ricamo la prima traccia che fissa il tessuto allo stabilizzatore. succesivamente ricamo tutti i passaggi del ricamo

Tolgo il telaio dalla ricamatrice, lo capovolgo e appoggio il secondo rettangolo di tessuto, fissandolo con degli spillini, rimetto il telaio nella ricamatrice e ricamo la traccia che assembla i due tessuti, questa traccia indica anche la posizione dove andrò poi a inserire il rettangolo di acetato

Rimetto il telaio nella ricamatrice e ricamo la penultima traccia, che cuce l’acetato sul rovescio tel cartellino. Ritaglio prima l’eccedenza dell’acetato e poi  rifilo tutta la sagoma su entrambi i lati, a pochissimi millimetri di distanza dalla cucitra. Rimetto il telaio nella ricamatrice e finisco il ricamo con l’ultimo step

Ricamato l’ultimo step, tolgo il telaio , stacco lo stabilizzatore e i cartellini sono pressochè finiti, aggiungo due bottoni a pressione, un moschettone e voilà si possono attaccare alle valige e partire 😀

Anche questo progetto è terminato, facile, veloce di sicuro impatto e molto originale!

Spero che il tutorial sia di utilità.

I file digitali sono disponibili qui

Sentitevi liberi di contattarmi, per qualsiasi domanda, richiesta o informazione.

Grazie per aver impiegato un po’ di tempo per leggere questo articolo.

Se l’hai trovato interessante , per favore condividilo. Il tuo supporto è molto apprezzato.

Seguimi anche attravero i miei canali:

FacebookInstagram –  PinterestYoutube

Potrebbero interessarti anche...

Scrivi il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: