Pinocchio Tilda tutorial

pinocchio-001Pinocchio Tilda tutorial

Inizio l’anno con una nuova passione 🙂

Era da tanto che volevo provare a fare delle bambole e la serie Tilda mi ha sempre attirato molto così ho deciso di realizzare un personaggio noto a tutti  e che io amo molto.

Per realizzarlo ho fatto una discreta ricerca sul web, dove sono presenti tanti esempi, spunti e cartamodelli, ma quasi tutti in lingua inglese o russa e quindi ho deciso di farne uno in italiano. Mi scuso in anticipo per le foto che non sono  eccezionali,  ci ho lavorato sopra sia di giorno che di sera, e se a causa delle brutte foto ci sono dei passaggi che non sono chiari vi invito a contattarmi, sarò ben lieta di dare ulteriori spiegazioni.

Il cartamodello l’ho scaricato dalla rete, anche se ora non ricordo da quale sito, per il mio utilizzo l’ho ridotto del 20% , il mio Pinocchio misura in altezza cm. 45 ca. Il cartamodello lo scarichi cliccando su questo link Pinocchio-pattern

Per prima cosa bisogna unire i vari tessuti , occorre il tessuto per la testa, le gambe e le mani, poi serve il tessuto per i piedi ed infine il tessuto per le braccia e il corpo.

Dopo aver assemblato i tessuti, diamo una stirata alle cuciture e disegnamo tutte le parti del cartamodello.

disegna-il-cartamodello

Nell’assemblare i tessuti utilizziamo un punto molto stretto e un margine di cucitura di mezzo centimetro. Consiglio di cucire il contorno prima di ritagliare le parti.

cuciamo-le-parti

Ora diamo forma al corpo di Pinocchio. Pieghiamo a metà il tessuto  mettendo le due cuciture una contro l’altra,  formiamo un piccolo trinagolo seguento i segni del cartamodello, cuciamo e poi tagliamo l’angolo che si è formato, come si vede nella foto.

forma-del-corpo

Prima di girare il corpo occorre dare forma anche alla testa cucendo i due tringoli con la stessa tecnica che abbiamo visto prima.testa-pinocchio

A questo punto con santa pazienza e con l’aiuto di un bastoncino o di un ferro da maglia giriamo tutte le parti del nostro Pinocchio.

giriamo-le-parti

E’ arrivato il momento di riempire le varie parti, sempre con l’aiuto di un bastoncino andiamo ad inserire l’imbottitura, consiglio di iniziare con piccole quantità sopratutto per riempire gli spazi stretti come il naso o i piedi. Quando imbottiamo le gambe ad un certo punto (come indicato sul cartamodello) occorre fare una cucitura orizzontale, che permetterà alla gamba di piegarsi.

cucitura-gambe

parti-riempite

Abbiamo tutte le parti imbottite, con ago e filo andiamo a chiudere le aperture con piccoli punti nascosti.

chiusura

A questo punto possiamo  finire il nostro Pinocchio attaccando gli arti.  Ho usato un lungo ago in modo da poter passare da una parte all’altra del corpo, ho attaccato gli arti facendo delle piccole croci che risultano decorative, ma la prossima volta utilizzerò dei bottoni che sono più facili da attaccare.

pinocchio-finito

Il burattino di pezza è finito 🙂  per la parte dei vestiti, capelli, cappelli e accessori vi rimando ad un prossimo tutorial.

pinocchio-nudo

Ma tu lo sapevi che  Pinocchio aveva una sorella? Io non lo ricordavo ma ho letto una bellissima favola, che per tutto il tempo della lettura mi ha portato fuori dal mondo, e così è nata anche la sorella di Pinocchio così lui non si stentirà più solo 🙂

pinocchio-003

pinocchio-004

pinocchio-005

pinocchio-006

pinocchio-007

Se ti è piaciuto questo articolo lo puoi condividere, mi aiuterai a farmi conoscere e a crescere. Grazie

Ciao a presto :)

Seguimi anche attravero i miei canali:

Facebook – Instagram –  Pinterest

Potrebbero interessarti anche...

Scrivi il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: